Crea il tuo spaventapasseri

Foto

L'Associazione "Enrico Cucchi" - Volontari per le cure palliative promuove il concorso

Crea il tuo Spaventapasseri

Il senso di questo concorso

Vi starete chiedendo cosa c'entra lo spaventapasseri con il volontariato in cure palliative; ad un primo ragionamento sembra proprio poco o niente al di la della simpatia che trasmettono immediatamente questi fantocci tradizionalmente fatti di paglia e stracci vecchi.

A pensare bene a ciò che lo spaventapasseri rappresenta qualche collegamento significativo lo possiamo trovare: lo spaventapasseriviene piantato dai contadin ial centro delle proprie coltivazioni per cercare di proteggere il raccolto, i prodotti della terra dagli attacchi e dalla minaccia dei corvi e degli uccelli.

Anche il volontariato, e specialmente il volontariato in cure palliative, cerca di proteggere e tutelare la persona che si trova ad affrontare un difficile e particolare percorso di vita e di cura dalle ingiurie che la malattia porta con se e di permettere di conservare al meglio possibile una qualità e ricchezza di vita per ogni giorno che rimane.

Ad un primo sguardo uno spaventapasseri può anche fare un pò di paura, così come parlare di cure palliative, ma se ci si avvicina un pò di più e lo si guarda con occhi diversi, lo spaventapasseri dimostra tutta la sua simpatia, tenerezza e genuinità.

Noi tutti, volontari dell'Associazione "Enrico Cucchi" - volontari professionisti (medici, infermieri,psicologi,fisioterapisti, operatori sanitari), volontari non sanitari presenti in Day Hospital, a domicilio, che trasportano pazienti, distribuiscono i presidi sanitari, siamo fatti così: di pochi, semplici stracci e portiamo soprattutto con noi l'ascolto e la comprensione ai pazienti e familiari per permettere di far crescere ancora la loro spiga di grano, nonostante tutto.

Destinatari del concorso

Destinatari del concorso

Alunni delle scuole di ogni genere e grado del territorio tortonese

Associazioni di volontariato e di categoria

Qualsiasi persona o gruppo di persone senza limiti di età

Obiettivo della rassegna

La realizzazione di un'opera che ha come protagonista lo spaventapasseri

Caratteristiche dell'opera presentata

Le opere potranno essere interpretate sia in maniera tradizionale, sia rivisitate secondo la fantasia dei partecipanti, senza limiti alla creatività.

Ogni realizzazione dovrà avere un titolo ben visibile ed essere provvista di un supporto per l'installazione negli spazi che verranno individuati per la mostra.

Potranno essere realizzate con qualsiasi tipo di materiale esclusivamente di riciclo e non deteriorabile dagli agenti atmosferici.

La dimensione massima in altezza è di 180 cm

Sede, data e programma della presentazione delle opere

La rassegna si svolgerà a Tortona n Piazza del Duomo Sabato 28 Maggio 2016 dalle 9:00.

Ogni partecipante o gruppo di partecipanti si occuperà dell'installazione e provvederà al ritiro dell'opera al termine della mostra.

Una giuria appositamente formata visionerà ogni singola realizzazione ed ascolterà le motivazioni che hanno portato i partecipanti alla sua ideazione.

Al termine della manifestazione la giuria presenterà una classifica delle opere migliori e premierà i primi tre classificati.

Tutti i partecipanti riceveranno un ricordo della giornata.

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali danneggiamenti alle opere esposte durante la manifestazione.

Iscrizione al concorso

Foto

La partecipazione al concorso è totalmente gratuita e implica l'accettazione del presente regolamento.

Per l'iscrizione al concorso è necessario aderire entro la data del 20/5/2016 presentando presso l'indirizzo di posta elettronica dell'Associazione "Enrico Cucchi"( ufficiostampa@associazionecucchi.it ) il bozzetto dell'opera corredato dalle misure ed il suo titolo.

Come sostenerci

Per sostenere l'Associazione basta effettuare un versamento sul conto corrente bancario:

43211

c/o UBI Banca - Sede di Tortona piazza Duomo

IBAN IT 71 R 03111 48670 0000 0004 3211

Se vuoi destinare il 5 per mille nella prossima dichiarazione dei redditi, metti la tua firma nell'apposito riquadro "Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative.." e scrivi il numero di Codice fiscale della Associazione:
94012020064


ATTENZIONE
L'Associazione non effettua la raccolta fondi "porta a porta", cioè non ha incaricati che vanno di casa in casa a raccogliere contributi. Nel caso dovesse succedere, stanno tentando di truffarvi.
Denunciate subito la truffa chiamando la polizia (113) o i Carabinieri (112) e l'Associazione.

Le raccolte fondi ed i banchetti informativi che potete trovare in strada sono sempre segnalati in anticipo con articoli sulle pubblicazioni locali e sul nostro sito.